Alt-Text

Filosofia

Fin dall’inizio alla cantina è sempre stata affiancata la distilleria e quindi la produzione di grappe e acquaviti.
Poter chiudere il percorso partito dalla coltivazione della vigna fino ad arrivare al bicchiere di grappa, servito al consumatore, è per noi una grossa soddisfazione.

I punti fermi che caratterizzano la nostra produzione possono essere così riassunti:

  • materia prima rigorosamente regionale, addirittura gran parte prodotta in Azienda, vedi: vinaccia, mele cotogne, ribes, sambuco, sorbo dell’uccellatore e vino
  • qualità, selezione, tecnologia, tempistica nel trasformare la vinaccia, il frutto, il vino in un distillato che rispecchi integralmente l’origine, i profumi e gli aromi

  • la purezza: contrariamente alle tendenze attuali, che prevedono distillati sempre più prossimi ai liquori con dolcificazioni, colorazioni, aromatizzazioni (fra l’altro legalmente permesse) e gradazioni prossime ai 38°. La nostra filosofia invece è quella di rispettare il prodotto proposto a 45°-48°, secondo storia e tradizione che contraddistingue il nostro territorio dolomitico.L’unico “ingrediente” aggiunto ai nostri distillati è l’acqua che ci serve per abbassare il grado alcolico post-distillazione (prossimo ai 70°-75°). Anziché utilizzare acqua distillata o demineralizzata, impieghiamo acqua di fonte (Surgiva) che sgorga da una roccia granitica (l’Adamello) poverissima di sali minerali, e ideale per diluire i distillati. Se gli scozzesi si vantano di usare acque eccezionali per i loro migliori Whiskey, anche noi non siamo da meno con le nostre sorgenti montane.

Cerca nel sito  
ricerca avanzata  

 Home  Video  Downloads  Distribuzione  Newsletter  Contatti  Sitemap  News  Eventi  Credits  Privacy