Etichette

La Pojer e Sandri nasce nel 1975 e fin dall’inizio c’è la volontà di utilizzare delle etichette originali e fuori dal comune. Con l’aiuto di un professore di arte e cliente, ci avviciniamo ad opere di pittori del rinascimento: Italia, Francia, Germania. La scelta si focalizza sul mondo tedesco ed in particolare su Albrecht Dürer.
Diversi sono i motivi che ci legano a questo artista. Nato a Norimberga del 1471, diventa uno dei più importanti pittori ed incisori dell’epoca. Per migliorare la sua tecnica si reca per due volte in Italia e impara a conoscere l’arte di Mantegna, Leonardo, Raffaello. All’epoca, per le continue esondazioni del fiume Adige, le vie di comunicazione erano sempre in quota e nel suo percorso verso Venezia (l’attuale sentiero Europeo E5) Dürer ha modo di passare per Faedo e di fermarsi in zona fotografando con i suoi acquarelli i paesaggi Trentini.
Famosi sono i quadri dipinti in Val di Cembra, il Castel Segonzano, il Castello di Trento e di Arco.
Ancora oggi lungo il tragitto dal lago di Costanza a Venezia è facile incontrare viandanti curiosi di ripercorrere il viaggio di Dürer. Nelle nostre vicinanze è stato ripristinato il percorso da San Floriano in Alto Adige a Segonzano in Val di Cembra e  con manifestazioni e mostre a cadenza annuale, è diventato un’attrazione turistica.
Le opere di Dürer sono tantissime e per noi è diventato materiale di studio per le nostre etichette. Dalle famose incisioni dello Zampognaro utilizzate per i vini classici, dalla coppia di contadini che ballano usata per gli spumanti, a tutta una serie di acquarelli utilizzati per le riserve: Rosso Faye, Bianco Faye, Essenzia, Pinot Nero, Divino.
Lo stesso studio grafico dei caratteri disegnati da Dürer è diventato il carattere utilizzato sulle nostre etichette (vedi il Merlino).
In un mare di etichette legate a botti, grappoli e foglie di vite, chiese, campanili e santi, sicuramente la nostra è stata una vera rivoluzione per l’epoca.
Oggi vino e arte è una combinazione molto frequente ed apprezzata. Nel 1975 suonava come una provocazione.

 

Cerca nel sito  
ricerca avanzata  

 Home  Video  Downloads  Distribuzione  Newsletter  Contatti  Sitemap  News  Eventi  Credits  Privacy